Posted on

La forza della motivazione!

Quando abbiamo bisogno di motivarci, una delle cose più importanti da avere è un modello. Qualcuno che possa ispirarti e guidarti nel tuo viaggio, specie nei momenti ”no” o di confusione, o quando ci sentiamo messi a dura prova.

Questo mese abbiamo deciso di condividere con la nostra #fitviafamily l’esperienza di una persona in particolare, che noi troviamo estremamente stimolante: Georgette Polizzi.

 

Le difficoltà e i momenti difficili sono sempre stati una costante nella vita di Georgette, ma l’amore per la vita e la voglia di dimostrare al mondo il suo valore l’hanno aiutata a superare ogni ostacolo, fino a realizzare il suo sogno più grande: diventare stilista.

Proprio per questo motivo, durante questo mese incentrato sulla voglia di ritrovare la motivazione, abbiamo fatto quattro chiacchiere con lei.

 

  • Qual è stata la sfida più grande che hai dovuto affrontare nella tua vita e come l’hai superata?

 

La mia malattia: la Sclerosi Multipla. È una grande sfida ogni giorno e per chi non lo sa la Sclerosi Multipla è anche soprannominata la malattia della stanchezza, in quanto uno dei sintomi più comuni è proprio la spossatezza. La mancanza di forza rende più arduo svolgere anche le più semplici attività, ed io essendo una stilista, tenere in mano per esempio un pennello, le prime volte mi riusciva con difficoltà. Ad oggi la malattia è dormiente, riesco a controllarla anche se qualche volta capitano i momenti down dove ho qualche crollo, allora mi fermo, prendo fiato e ritorno attiva.

 

  • Nei tuoi momenti più bui, come mantieni la motivazione?

 

Cercando di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno… Da persona estremamente positiva quale sono, non mi soffermo troppo sulla negatività del momento, ma piuttosto sul trovare una soluzione per rialzarmi. La mia mente è sempre in movimento, penso, ripenso e mi fisso un obiettivo… Il mio mondo e i miei colori come ho sempre detto, mi salvano tutt’ora e mi hanno salvato in passato da momenti difficili.

 

  • Hai mai pensato di arrenderti? Cosa ti ha spinta a non farlo?

 

Alcune volte mi è capitato ma poi la voglia di rivalsa e l’infinito amore che provo nei confronti della vita mi ha spinto a non farlo.

 

  • Raccontaci una cosa che fai per rimanere motivata

 

Mi pongo degli obiettivi grandi o piccoli che siano e faccio di tutto per raggiungerli, sogno tanto e vivo per realizzare i miei sogni quanto mi fa sentire viva e motivata.

 

  • Chi è stata la persona che ti ha aiutata di più durante il tuo percorso?

 

Davide, mio marito. Colui che ha deciso di essere al mio fianco da prima dell’inizio della malattia e soprattutto ha deciso di esserlo ancora di piu quando mi è stata diagnosticata. Il suo supporto per me è stato fondamentale in un momento così buio…Mi ha preso per mano e non l’ha più lasciata, spronandomi ogni giorno a fare quel passo in più per rimettermi e piedi.

 

  • I social media sono stati un mezzo di supporto durante il tuo percorso? In che modo?

 

La mia tribú di “Pollini” (così li chiamo io) è stata importante, assolutamente. Il loro supporto e i loro messaggi, sebbene dietro uno schermo del telefono, mi hanno dato la forza per tornare a fare il mio lavoro che tanto amo e al non abbandonare il mio mondo dove, comunque da imprenditrice, avevo delle responsabilità da adempiere. Ovviamente tra i vari messaggi che ricevevo avevo chi mi attaccava, chi non credeva che fossi malata e chi puntava il dito, ma non mi sono fatta troppo influenzare da questi haters, anzi, trovavo ancora di più la motivazione per tornare a quella che ero e a tornare a creare.

 

  • Se dovessi dare un consiglio a una persona che si trova in difficoltà, cosa le diresti?

 

I momenti bui e difficili ci saranno sempre, puoi cadere, puoi avere momenti di sconforto totale, ma non devi assolutamente farti abbattere. Anzi, rialzati, trova una soluzione (perché c’è sempre) e riparti più agguerrita che mai. La vita va “mangiata” e non il contrario. Con la forza di volontà e tanta tenacia si arriva dappertutto.. Io mi sono trovata a terra tante volte, ma ho sempre trovato la capacità di rialzarmi per tornare ad essere più forte di prima.

 

Le parole di Georgette dovrebbero essere d’esempio per tutti noi, perché nella vita capiterà tante volte di cadere, ma ciò che conta davvero non è quante volte cadi, ma quante volte riesci a rialzarti!